Lunedi 5 Dicembre

Ottava tappa. Giro d’Italia: da Fiuggi a Campitello, scalatori in azione sulle montagne di Abruzzo e Molise

Una frazione tutta dedicata agli “scalatori di professione” quella che contraddistingue l’ottava tappa del Giro d’Italia che da Fiuggi porta a Campitello Matese

Da Fiuggi a Campitello Matese, questa la frazione che oggi i corridori dovranno affrontare alla conquista dell’ottava tappa del Giro d’Italia. Un percorso di montagna lungo 186 km che sarà pane per i denti affilati degli scalatori. Una prima parte ondulata in provincia di Frosinone, per poi incominciare a fare sul serio sulla salita di Forca d’Acero, con i suoi 28 km, una pendenza dal 5 al 9% e un dislivello di 1294 metri. Un Gpm di di 2^ categoria.
Dall’Abruzzo, poi, dove i ciclisti potranno rifornirsi del necessario, fino in Molise con la discesa che porta ad Isernia. Infine la salita di Campitello che porta al traguardo. Lunga 13 km ha una pendenza media del 6,9% con un dislivello di 900 metri. Il rettilineo finale è di 250 metri. Il meteo prevede variabilità, con temperature autunnali tra gli 11 e i 15°. Possibili piogge. L’arrivo si prospetta introno alle 17.15.
T08_CampitelloMi_plan