Giovedi 8 Dicembre

Mini John Cooper Works 2015: agile come un kart, potente come una GT [FOTO]

La versione più spinta della piccola vettura inglese offre agilità e prestazioni superlative specie sulle strade ricche di curve

Dimensioni compatte, stile inconfondibile, agilità e prestazioni coinvolgenti: sono queste le parole giuste per descrivere la nuova Mini John Cooper Works 2015, versione top di gamma della citycar di segmento premium della Casa anglosassone, capace di offrire un piacere di guida particolarmente elevato grazie alle sue dimensioni compatte abbinate ad un motore turbo da 231 CV.

Lunga 3,87 metri, larga 1,73 metri, alta 1,41 metri e con un passo di 2,50 metri, la nuova Mini John Cooper Works foggia un estetica personalizzata in chiave sportiva che si distingue per l’uso di prese d’aria anteriori di grandi dimensioni, di uno spoiler posizionato sul lunotto e di uno scarico sportivo a due vie posizionato centralmente, senza dimenticare i badge applicati sul corpo vettura che identificano questa versione. L’anima “corsaiola” degli esterni viene riproposta anche all’interno dell’abitacolo, dove troviamo i sedili sportivi con poggiatesta integrati, il volante multifunzione che incorpora i comandi del cambio e la pedaliera in alluminio.

La novità maggiore che porta in dote la nuova Mini JWC si trova però sotto il cofano, dove troviamo l’inedito 2.0 litri TwinPower Turbo che prende il posto dell’ormai obsoleto 1.6 litri sovralimentato. Questa unità che sfrutta l’iniezione diretta e i comandi variabili per valvole e alberi a camme, mette a disposizione ben 231 CV e una coppia di 320 Nm. Il Costruttore dichiara un’accelerazione da 0 a 100 km/h effettuata in 6,3 secondi che scende a 6,1 secondi con il cambio cambio automatico Steptronic a sei marce. La velocità massima risulta pari a 246 km/h, mentre il consumo nel ciclo medio è di  6,7 litri ogni 100 chilometri.