Venerdi 2 Dicembre

Mazda2: la citycar vuole fare l’ammiraglia [FOTO]

La rinnovata citycar della Casa di Hiroshima convince per l’estetica sportiveggiante, le finiture raffinate e la sofisticata dotazione tecnologica

Con il debutto della nuova Mazda2, la Casa giapponese introduce sul mercato una vettura realmente ben fatta, capace di ammaliare lo sguardo con un design moderno e sportiveggiante, figlio dell’ormai famoso linguaggio stilistico Kodo. La vettura convince però anche per i raffinati interni e la dotazione di accessori tecnologici veramente completa, il tutto condito da propulsori diesel e benzina in grado di soddisfare la maggior parte delle esigenze.

Andando per ordine, dietro le linee affilate della vettura che mescolano tagli netti e spigoli vivi, si nasconde un abitacolo molto curato che si distingue per la consolle centrale orientata verso il guidatore e dotata all’estremità superiore dello schermo “touch” da 7 pollici . Quest’ultimo permette di controllare il sofisticato sistema di infotainment MZD Connect, che può essere connesso ai vari dispositivi mobili, oltre ad offrire il collegamento ad Internet per l’accesso a contenuti gratuiti, senza dimenticare la navigazione satellitare e tanto altro ancora. Gli interni possono essere personalizzati con raffinati materiali, come ad esempio i rivestimenti in pelle (optional) che impreziosiscono sedili, pannelli porta e una parte della consolle.

La meccanica dell’auto sfrutta la tecnologia SkyActiv di Mazda, che consente prestazioni brillanti e consumi ottimizzati. La gamma comprende quindi il motore diesel Skyactiv-D 1.5 litri capace di 105 CV a 4000 giri e 220 Nm già a partire da 1400 giri/min, mentre consumi ed emissioni dichiarati risultano rispettivamente pari a 3,4 l/100 km e 89 g/km. Passando al benzina troviamo il propulsore a iniezione diretta SkyActiv-G 1.5 litri, declinato in due livelli di potenza: la prima offre 75 CV e 135 Nm a 3800 giri con consumi dichiarati di 4,7 l/100 km, mentre un gradino sopra troviamo la variante da 90 CV e 148 Nm a 400 giri. Le motorizzazioni possono essere abbinate ad un cambio manuale SkyActiv-MT (a 5 o 6 rapporti) o ad un automatico SkyActiv-Drive a sei rapporti.