Sabato 10 Dicembre

Mayweather non ci sta, le sue parole sull’infortunio di Pacquiao

Mayweather decide di non concedere la rivincita a Pacquiao a causa delle sue dichiarazioni sull’infortunio

Tanti i commenti arrivati dopo il match del secolo tra Floyd Mayweather e Manny Pacquiao che ha visto trionfare lo statunitense Mayweather. Tra questi pochi giorni fa, anche la voce di un infortunio di Manny Pacquiao: il filippino avrebbe disputato l’incontro con una spalla dolorante, e sarebbe stato operato qualche giorno dopo. Un’intervento ben riuscito che però costringe il pugile a qualche settimana di riposo. Pacquiao non si limita a “confessare” il suo infortunio, ma lo pone come causa principale della sua sconfitta. Mayweather non ci sta e la sua reazione non si fa attendere. Ha subito dichiarato che quelle del suo avversario sono solo scuse, per giustificare la sua sconfitta, perchè lui, che era sul ring con Pacquiao non ha notato niente di strano in lui, anzi lo ha visto abbastanza agile e veloce: “era veloce, utilizzava il destro come il sinistro: potente e veloce. Scuse, scuse, scuse…”. E, successivamente, in un’intervista a Showtime Sports ha dichiarato: “ho cambiato idea, nessuna rivincita perchè è un vigliacco. Ha perso, lui sa di aver perso e io ho perso un sacco di rispetto per lui dopo tutto questo. Dovrebbe accettare la sconfitta e dire ‘Floyd sei stato il migliore'”.