Mercoledi 7 Dicembre

La conversazione radio tra Hamilton e i box prima del pit stop: il pilota ha le sue colpe

LaPresse/Photo4

Il caso del pit stop di Montecarlo in cui Hamilton perse la testa della corsa viene ad arricchirsi di particolari

Lewis Hamilton ha colpa o non ha colpa nel disastro che l’ha condannato dal primo al terzo posto nel Gp di Monaco? Oggi dal sito del Mirror emergono i particolari della conversazione radio che nei momenti cruciali della gara si è svolta tra il pilota della Mercedes e i box. Da ciò emerge che il primo posto perso è stato anche colpa di Lewis Hamilton. La scuderia tedesca avrebbe spinto il pilota a rimanere in gara, proprio come stavano facendo anche Rosberg e Vettel, ma pare che l’inglese abbia comunicato: “siete sicuri che la cosa migliore sia restare fuori? Queste gomme hanno perso tutta la loro temperature e tutti gli altri stanno andando sulle option”. Il muretto tedesco avrebbe, assecondando Hamilton, risposto: “ok, box, box box“. La Mercedes a fine gara si è presa tutte le colpe, ma anche il pilota inglese ha avuto un ruolo nel grosso sbaglio che gli è costato il gradino più alto del podio.