Martedi 6 Dicembre

Il grande Wes Unseld, un mitico giocatore di basket “old school”

Wes Unseld, il suo stile e il suo gioco, un “vintage” giocatore dei Washingotn Bullets 

Wes Unseld è stato un giocatore di basket. Come non ce ne sono più. Ormai. Purtroppo. Wes Unseld è stato un giocatore veramente “old school”, nell’animo. Wes Unseld è nato nel 1946 e ha giocato nella NBA, con i Washingotn Bullets, dal 1974 al 1981. Wes Unseld era un centro. Uno di quei centri che facevi prima a saltargli sopra che a girargli intorno. Uno di quei centri difficili da spostare una volta che aveva preso la posizione. Wes Unseld, oggi, è “vintage”, di quello bello e raro da trovare. Timido. Riservato. Anti-Star. Eppure, una volta in campo, guai ad avere a che fare con Wes. Erano dolori. Dappertutto. La sua zazzera e la sua stazza facevano la differenza sottocanestro. Così come i suoi rimbalzi e le sue immediate aperture, effettuate con potentissimi passaggi in uscita a due mani. Il suo “look” con i Bullets, quando vinse il titolo NBA nel 1978, farebbe la felicità di qualsiasi fashion-stylist emergente. La purezza di gioco e di intenti del centro Wes Unseld, guadagnata nei gloriosi giorni di un basket che ancora non conosceva il potere dei media, rimane ancor oggi un valore intoccabile della carriera di questo giocatore: senza età, senza tempo.