Domenica 4 Dicembre

Giro d’Italia: Richie Porte abbandona la gara, domani non correrà

Lapresse/Zumapress

Richie Porte si ritira dal Giro d’Italia: niente da fare per l’australiano del Team Sky che, anche un po’ per sfortuna, non è riuscito a dare il meglio di sè

Niente da fare per Richie Porte in questo 98esimo Giro d’Italia. L’australiano del Team Sky, che ieri è letteralmente sprofondato di fronte alle prime insidie altimetriche, nella tappa che ha portato i corridori da Marostica (Vicenza) a Madonna di Campiglio (Trento), ha deciso di non ripartire domani da Pinzolo, in direzione dell’Aprica. Dallo Chalet dell’Imperatore, a Madonna di Campiglio, che ospita la squadra britannica, si è diffusa la notizia del ritiro dell’australiano, che ieri si è presentato sul traguardo con 27’04 di ritardo dal vincitore Landa e nella generale si trova a 35’57” da Contador. Il Giro di Porte non è stato particolarmente fortunato, fra cadute, penalizzazioni, ma soprattutto l’impossibilità concreta di inserirsi fra i big, come ha dimostrato la cronometro di sabato.