Lunedi 5 Dicembre

Briatore: la Formula Uno necessita di un veloce cambiamento

Secondo l’ex manager della Benetton è necessario rivedere le regole della Formula Uno per renderla più eccitante ed evitare che gli appassionati smettano di seguirla

“La Formula Uno ha un disperato bisogno di una revisione rapida e completa delle sue regole, in modo da rendere più eccitante questo sport, altrimenti c’è il serio rischio che gli appassionati si stanchino e smettano di seguirla” Questa dure affermazioni sono state espresse dall’Ex manager di Formula Uno, Flavio Briatore, che in un’intervista rilasciata a Motorsport.com ha elencato i punti deboli dell’attuale regolamento utilizzato in F1.

Secondo Briatore, infatti, l’attuale regolamentazione della massima Formula impone troppe strategie a discapito dello spettacolo, generate dalla necessità di risparmiare il carburante, gli pneumatici e altri componenti delle vetture nel corso delle gare. Un altro problema riguarda l’introduzione delle nuove “power unit” , colpevoli di aver fatto lievitare sensibilmente i costi per le squadre e nello stesso tempo accusate di mortificare le prestazioni delle vetture e il loro meraviglioso “sound”. Per Briatore, il suono di una vettura da competizione è tutto, perché viene considerato come una vera e propria scarica di adrenalina dai tifosi e dagli appassionati del genere.

Il manager italiano si è inoltre scagliato sull’attuale gestione del denaro nel circus, perché ovviamente le scuderie che hanno maggiori disponibilità economiche risultano decisamente più avvantaggiate rispetto ai team minori. Flavio Briatore è infatti convinto che tutte le squadre impegnate nel mondiale dovrebbero disporre dello stesso budget finanziario, in modo da evitare discrepanze incolmabili fra i team.