Martedi 6 Dicembre

Vela: il Giappone torna dopo 17 anni in Coppa America

LaPresse/Marco Balsarini

Nuova avventura per il Giappone che è felicissimo di tornare a gareggiare in Coppa America

Il Giappone si riaffaccia alla Coppa America per la prima volta dal 2000 e si affida a “SoftBank Team Japan”, che gareggerà alle regate del 2015 delle World Series puntando all’America’s Cup alle Bermuda in programma nel 2017.
La decisione è stata confermata da Kazuhiko Sofuku, “Fuku”, un veterano delle quattro precedenti partecipazioni alla Coppa America che è stato nominato direttore generale del team. “Guidare una sfida giapponese alla Coppa America è un sogno che si avvera“, ha detto Fuku, che ha gareggiato con un team giapponese nella Coppa ben 15 anni fa con Nippon Challenge durante le Louis Vuitton Cup challenger series del 1999-2000.
E’ una grande opportunità per il Giappone e per i velisti giapponesi tornare in gioco per la Coppa America“, ha spiegato Fuku. “Stiamo pianificando di costruire il nostro team utilizzando le America’s Cup World Series per reclutare e formare i velisti giapponesi per il nostro equipaggio”. Masayoshi Son, rappresentante del gruppo SoftBank ha sottolineato: “Siamo entusiasti di annunciare che sosterremo il Team giapponese di Coppa America“.
Il team nipponico correrà sotto la bandiera del Kansai Yacht Club, tra i club più illustri del paese. “E’ un onore per il Kansai Yacht Club partecipare alla Coppa America per la prima volta“, ha detto il Commodoro Ko Watanabe. “Questa è una grande sfida, non solo per il nostro club, ma per l’intero Paese. Con il sostegno di tutta la nazione, sono sicuro che rappresenteremo il Giappone con orgoglio“.