Lunedi 5 Dicembre

Tennis: selfie-stick vietati a Wimbledon

I selfie-stick sono la moda del momento, ma a quanto pare non tutti amano vederli durante manifestazioni ed eventi

Tutti amano i selfie stick, sono la moda del momento. Si tratta di quei bastoni allungabili che sostengono il telefono, permettendo di scattare selfie perfetti, da lontano, impostando l’autoscatto, tramite un pulsante posizionato sul bastone o grazie ad un telecomando che si collega tramite bluetooth col telefono e permette di scattare le foto. Non tutti però amano questo strumento, perchè potrebbe, a volte, essere pericoloso e anche fonte di distrazione e disturbo.Così dopo il bando in alcuni musei, eventi sportivi e culturali, si allarga il divieto per i selfie-stick i sottili bastoni per gli autoscatti a distanza che hanno invaso anche le nostre città. I gadget tecnologici restano fuori anche da Wimbledon, il più antico e prestigioso torneo di tennis.
Il divieto è dell’All England Lawn Tennis Club (Aeltc), che organizza la competizione, la notizia è stata rilanciata dal Telegraph.
Come per altri sport ed eventi culturali, non permetteremo l’introduzione di selfie stick“, spiega il club che vuole evitare che i bastoni interferiscano con gioco e divertimento degli spettatori.
A vietare il gadget sono già gli stadi della Premier League inglese, numerosi musei come la National Gallery di Londra e gli Uffizi di Firenze ma anche eventi come il Coachella Music Festival. E non “piacciono” nemmeno ad Apple che li ha vietati alla conferenza per gli sviluppatori che si terra’ dall’8 al 12 giugno a San Francisco.