Sabato 10 Dicembre

Tennis, Nadal si sfoga: “i grandi della storia dello sport non sono eterni”

Nadal risponde a tutte le critiche riguardanti il suo ultimo periodo non tanto positivo, dichiarando che tutti i più grandi sportivi del mondo hanno avuto momenti di minor successo

E’ un periodo buio per lo spagnolo Rafael Nadal, che ha subito due forti sconfitte nei tornei di Monte Carlo (eliminato ai quarti di finale da Novak Djokovic) e di Barcellona (eliminato agli ottavi dall’italiano Fabio Fognini). Rafa però non demorde, continua ad allenarsi in vista dei prossimi tornei, e dichiara che tutti i giocatori della storia del tennis hanno vissuto momenti di minor successo. “Björn Borg ha vinto per 20 anni consecutivi e anche Roger Federer ha avuto periodi non così buoni. I più grandi di tutta la storia dello sport non sono eterni”, ha detto il vincitore di 14 titoli del Grand Slam. “Indiscutibilmente, neanche io”, ha aggiunto Nadal nel corso di una cerimonia a Maiorca, la sua isola natale.
Così Nadal riprende i suoi allenamenti dopo le recenti sconfitte, per affrontare al meglio il torneo di Madrid, dove difende il titolo, gli Internazionali di Roma e il Roland Garros.  “So che è un lavoro giornaliero per tornare a rispondere nella maniera in cui ho risposto praticamente durante tutta la mia carriera. Sono determinato a farlo e non solo: sono convinto che lo farò” ha aggiunto lo spagnolo, attuale numero quattro del mondo, che lunedì ha postato una foto sul suo account Twitter in allenamento a Manacor a fianco del suo amico e connazionale Carlos Moya.