Giovedi 8 Dicembre

Sport ed emozioni: la storia delle gemelle che percorrono insieme gli 800 metri

Lo sport unisce e regala sempre emozioni uniche, come nel caso delle gemelle Gruenke, che, per aiutarsi e terminare la gara, hanno corso una sulle spalle dell’altra

Lo sport spesso divide, ma, la maggior parte delle volte unisce e regala emozioni uniche e irripetibili. Lo sport non è soltanto competizione, lo sport è altruismo, rispetto, amicizia e amore, come nel caso delle sorelle Gruenke e del gesto che le ha rese famose. Claire e Chloe sono due gemelle di 14 anni, diventate famose in tutto il mondo lo scorso anno dopo una gara di atletica. Le giovani gemelle, stavano disputando la gara degli 800 metri organizzata dalla loro scuola, la West-Clin Middle School, in Illinois. Chloe era in testa, ma, forse a causa de troppo caldo e della troppa fatica, non ce l’ha fatta a terminare la gara, e a metà percorso si è accasciata a terra. La sorella Claire, invece di continuare la gara, da brava sorella, ma soprattutto da brava atleta, si è fermata, ha preso sulle spalle la sorella e ha finito la gara insieme a lei. Non sono, ovviamente, riuscite a vincere la gara (sono arrivate ultime), ma hanno regalato a tutti un’emozione incredibile. Il loro allenatore ha dichiarato: “ho visto centinaia di gare ma questa è la prima volta che mi sono scese le lacrime“. Un gesto che ha riempito il cuore di tutti, delle gemelle, dei loro cari, ma di tutto il mondo, che ha conosciuto la loro storia grazie ad una foto che ha fatto immediatamente il giro del web. Non importa