Mercoledi 7 Dicembre

Sport, amore e beneficenza: rema per 3000 miglia spinto dall’amore

Lo sport regala sempre immense emozioni, e spesso è anche un ottimo mezzo per raggiungere obiettivi ben lontani da successi agonistici

Cosa non si fa per amore? Lo sport è sempre un ottimo mezzo per compiere gesti folli e soprattutto memorabili. Basta avere un po’ di fantasia, coraggio, forza di volontà e anche un minimo di allenamento. Come nel caso di Harry Martin-Dreyer che per due ottime cause ha deciso di attraversare 3000 miglia di oceano: la prima, raccogliere fondi per la ricerca sulla leucemia, la seconda, chiedere alla sua fidanzata di sposarlo. Harry è partito da Londra insieme all’amico Alex che da subito ha appoggiato la sua idea. Così i due hanno attraversato l’Oceano Atlantico a remi ma, una volta arrivati a destinazione, le cose non sono andate esattamente come Harry aveva previsto, anche se il risultato finale è stato quello da lui desiderato. I due giovani, sono arrivati stremati, senza forze, così da non riuscire quasi a camminare tanto che, quando Harry si è inginocchiato a terra per fare la fatidica domanda alla sua fidanzata, lei pensava fosse semplicemente caduto. “Riuscivamo a malapena a camminare quando siamo scesi dalla barca. Lucy pensava che fossi solo caduto. Ci ha messo un po’ per capire cosa stavo facendo” ha raccontato Harry. Lucy, che di certo non se lo aspettava, è rimasta davvero sorpresa: “è stato fantastico, una completa sorpresa. Io continuavo a dire no, no, no e Harry ha detto: posso prenderlo come un si?”.