Domenica 4 Dicembre

MotoGp Austin: Marquez torna fenomeno, Valentino Rossi sul podio

LaPresse/Reuters

Marc Marquez domina in MotoGp il gran premio di Austin, poi due italiani

Secondo appuntamento a Austin per la MotoGp. Dopo il successo della prima gara Valentino Rossi vuole ripetersi e partirà dalla quarta posizione. Pole per Marc Marquez, prima fila completata da Dovizioso e Lorenzo. Andrea Iannone apre la terza fila.

LA GARA – Inizio ritardato, il problema è in curva 3 dove cade dell’acqua dal ponte che ha reso la pista bagnata. Ottima partenza per Rossi che guadagna la terza posizione, primo Dovizioso, secondo Marquez. Posizioni bloccate dopo i primi giri con Lorenzo che non sembra in grado di tenere il passo dei primi. A 17 giri dal termine Marquez sorpassa Dovizioso che non molla e si alternano in vetta. Marquez prova a scappare, il vantaggio su Dovizioso è di 5 decimi.

Lorenzo, Dutch MotoGP 2008Rossi vede scappare Marquez e prova a superare Dovizioso, ci riesce a 14 giri dal termine. Adesso l’obiettivo è cercare di avvicinare Marquez. Iannnone supera Smith e ottiene la quarta posizione. Il distacco di Rossi è di due secondi. Lorenzo supera Smith, le posizione rimangono invariate. Battaglia italiana Dovizioso-Iannone per il secondo posto, ritiro per Marco Melandri per un problema alla moto. Dovizioso e Iannone provano ad avvicinarsi a Valentino Rossi, piccolo errore per Marquez. Posizione consolidata per il primo posto mentre è bagarre per gli altri due posti del podio. Dovizioso supera Valentino Rossi. Grande sorpasso di Lorenzo su Iannone che ottiene la quarta posizione, il distacco di Dovizioso su Rossi è di quattro decimi a due giri dal termine. Vince Marquez, secondo Dovizioso, terzo Rossi.

IL COMMENTO FINALEMarquez torna fenomeno e vince il secondo appuntamento della MotoGp. Gara dominata dal primo all’ultimo giro per lo spagnolo, Dovizioso ottimo secondo posto, Valentino Rossi chiude il podio. Subito dietro Lorenzo, quinto posto per Iannone che per tre quarti di gara ha assaporato il podio.

  1. MARQUEZ
  2. DOVIZIOSO
  3. ROSSI
  4. LORENZO
  5. IANNONE
  6. SMITH
  7. CRUTCHLOW
  8. ESPARGARO