Domenica 11 Dicembre

Moto GP: Marquez non sarà al 100% in Spagna

Il medico che ha operato Marc Marquez torna a parlare del suo infortunio, secondo lui lo spagnolo non sarà al 100% a Jerez

Non penso che Marquez sarà al 100%, anche se questi piloti sono abituati a percorrere la linea rossa e sicuramente farà bene“. E’ quanto ha dichiarato il dottor Xavier Mir, il medico che ha operato sabato Marc Marquez per ridurre la frattura al mignolo della mano sinistra. Il due volte campione del mondo della MotoGP si era fatto male mentre si allenava sullo sterrato a Rufea. A meno di cinque giorni dal GP di Spagna a Jerez, il portacolori della Repsol Honda Hrc ha iniziato il suo recupero dopo l’intervento chirurgico di sabato pomeriggio. “Abbiamo comunque un piccolo vantaggio, la frattura è alla mano sinistra, e in MotoGP non utilizzano praticamente la frizione, se non proprio alla partenza della gara per provare alcune cose e questo ci permette di diminuire lo sforzo” ha aggiunto il dottor Mir in una intervista concessa a Motogp.com. Circa l’intervento stesso, Mir ha spiegato che “Marc ha una deformità del dito mignolo della mano sinistra e ha subito un controllo radiologico che ha mostrato una frattura della falange prossimale, con spostamento. Perciò abbiamo deciso di trattare la ferita da una fissazione con una placca di titanio bloccato, che ci permette di avviare il ripristino funzionale dopo sole 24 ore e quindi potrà correre il prossimo Gran premio“.