Domenica 11 Dicembre

Mini: in arrivo gli occhiali a realtà aumentata [FOTO]

I Mini Augmented Vision permetteranno di accedere in modo interattivo a numerose applicazioni relative al funzionamento della vettura

I Google Glass – gli speciali occhiali a realtà aumentata collegabili al proprio smartphone  –  cominciano a fare scuola, come dimostra il futuristico prototipo realizzato niente di meno dalla Mini e battezzato   “Augmented Reality” (AR).

Pronti ad essere svelati il prossimo 22 aprile in occasione del Salone di Shanghai 2015, i Mini Augmented Reality permetteranno di tenere sotto controllo tutte le informazioni relative al funzionamento della vettura, senza ovviamente dimenticare la possibilità di navigare in rete. Questo prototipo di  occhiali a realtà aumentata metterà inoltre in evidenza i progressi fatti dal Gruppo Bmw nel campo dei display e della connettività, ovvero due dei punti cardine della tecnologia “Made in Bmw”.

Gli occhiali Mini Augmented Vision sono stati sviluppati e realizzati grazie alla collaborazione con alcune aziende appartenenti all’orbita del Gruppo americano Qualcomm. Le funzioni offerte da questo prototipo sono adir poco innumerevoli e comprendono  – solo per citarne alcune – l’head-up display, la lettura elettronica dei segnali stradali, la navigazione satellitare, la lettura degli sms e il sistema di  “visione a raggi X”. Quest’ultima app permette di vedere in trasparenza attraverso l’automobile, grazie ad apposite telecamere sparse sul corpo vettura, eliminando così gli angoli ciechi provocati dai montanti. Ovviamente le applicazioni per i Mini Augmented Reality potranno essere infinite, perché l’unico limite si baserà sulla fantasia degli sviluppatori.