Venerdi 2 Dicembre

Mercedes Classe G VS Land Rover Defender: scontro tra titani [FOTO]

Gli amanti dell’off-road duro e puro si sono sempre divisi davanti a queste due leggende del fuoristrada. Ecco le nostre opinioni

Se parliamo di due leggende del fuoristrada estremo, due icone dei percorsi dell’off road duro, le prime due vetture che vengono in mente sono certamente la Mercedes Classe G e la Land Rover Defender, ovvero due veicoli estremamente diversi tra loro, ma che hanno in comune la capacità di arrampicarsi su qualsiasi percorso e una storia alle spalle lunga diversi decenni.

Mercedes Classe G

Nato nel 1979 come un veicolo 4×4 adatto anche a scopi militari,  per volere dello Scià di Persia, Mohammad Reza Pahlavi (all’epoca azionista del Gruppo Mercedes), la Classe G (G sta per Geländewagen,  fuoristrada in lingua tedesca) è riuscita a conquistare nel corso degli anni le preferenze dei puristi del off-road, grazie alla sua meccanica indistruttibile e alle sue elevate doti da “arrampicatrice”. Nel corso degli anni, nonostante l’estetica sia rimasta praticamente invariata,  il 4×4 della Casa di Stoccarda si è decisamente “imborghesito”, sia nelle finiture – ora lussuosa e ricercate – che nell’offerta dei propulsori che ora comprende anche una sportivissima versione AMG da 612 CV, oltre che un più adatto 3.0 litri turbo diesel da 211 CV. Nonostante questa evoluzione, la Classe G rimane tutt’oggi uno dei fuoristrada più validi esistenti sul mercato, capace di offrire elevate performance su qualsiasi tipo di terreno.

Land Rover Defender

Il Land Rover Defender, chiamato così a partire dal 1990, trae le sue origini dai fuoristrada Land Rover realizzati  dopo il 1948 e utilizzati nel corso degli anni anche per scopi militari. In 25 anni  il Defender è cambiato veramente poco: l’estetica della vettura, rude e squadrata,  nasconde  un telaio in longheroni e solide sospensioni con molle a balestra, capaci di resistere alle più pesanti sollecitazioni. Nonostante sia stato leggermente migliorato nel corso degli anni con alcuni accessori dedicati al comfort (climatizzatore, impianto audio e vetri elettrici), l’ambiente interno della Defender rimane uno degli abitacoli più austeri presenti sulle vetture attualmente in commercio, anche se questo particolare viene visto dai puristi più come un pregio che come un difetto (quello che non c’è non si può rompere). Le novità più importanti adottate sul fuoristrada inglese hanno riguardato principalmente il motore: la vettura adesso infatti sfrutta un’unica motorizzazione turbodiesel cinque cilindri da 2.2 litri da 122 CV, in grado di soddisfare la maggior parte delle esigenze di guida in fuoristrada.

Quale scegliere?

La scelta tra i due veicoli dipende innanzi tutto dalla propria disponibilità economica: la Mercedes Classe G costa molto, ma molto di più della sua rivale inglese. Il motivo di questa differenza di prezzo  –  decisamente aumentata nel corso degli anni –  si concentra nelle lussuose finiture offerte dal 4×4 della Casa di Stoccarda, unite a motorizzazioni più potenti e sofisticate. Se l’intenzione è comunque quella di “maltrattare” le vetture su fondi dissestati, le differenze tra i due 4×4 si riducono, anzi l’asticella della bilancia potrebbe orientarsi a favore del fuoristrada inglese, più semplice e meno oneroso da riparare in caso di (improbabile) guasto alla meccanica.