Giovedi 8 Dicembre

Mazzarri no, Mancini sì: stranezze nerazzurre

LaPresse

L’allenatore dell’Inter, Roberto Mancini non è sotto accusa come lo fu Mazzarri

L’Inter, in questo momento, ha una media punti più bassa di quella che aveva l’odiato e inviso Mister Mazzarrri. L’Inter di Mancini è arrivata a una invidiabile striscia ben sette (7!) partite senza vittorie. L’Inter del bel Roberto ha vinto l’ultima volta in campionato al Meazza il giorno 8 Febbraio. L’attuale formazione nerazzurra ha meno di 40 punti in 29 giornate: non succedeva dal 1994. Mister Mazzarri è stato cacciato in malo modo, accompagnato da bordate di fischi che ne avevano reso impronunciabili nome e cognome al suo ingresso a San Siro. Mister Mancio, invece, non è sotto esame. Anzi, dopo avere già acquistato alcuni dei giocatori richiesti da Mancini (ottenendo i risultati di cui sopra), la società nerazzurra si prepara a seguirne ancora i consigli comprando altri 3 o 4 top player. E proponendogli un ruolo da manager. Onestamente, sfugge completamente la logica di certe scelte nerazzurre. Forse, con 3-4 top player, anche l’odiato Mazzarri avrebbe fatto volare in alto l’Inter…