Giovedi 8 Dicembre

Marquez torna a parlare dell’incidente con Rossi: “non credo che ci fosse volontà di contatto…”

Marc Marquez dice la sua dopo aver rivisto in tv l’incidente di domenica scorsa

Tutti prevedevano che il rapporto tra Valentino Rossi e il collega Marc Marquez dopo l’incidente di domenica scorsa sarebbe cambiato, che non sarebbe stato più lo stesso, di amicizia e stima. Ma, secondo quanto dichiarato dal motociclista spagnolo nulla cambierà: “Ho sempre considerato Valentino il mio idolo e il mio punto di riferimento. Ho rivisto la gara a casa e continuo a pensare quello che ho già detto domenica. E’ stato un incidente di gara da cui imparare per migliorare. Non credo che ci fosse volontà di contatto da parte mia o di Valentino. Al momento della caduta mi sono arrabbiato, soprattutto con me stesso per non aver avuto un po’ più di pazienza” ha detto Marquez. Valentino “è uno dei migliori piloti della storia se non il migliore. Domenica ho imparato molte cose, da lui imparo sempre e imparerò ancora. E’ in testa al Mondiale e sta facendo benissimo. In Argentina ho voluto rischiare con la soft perché con la dura non ero stato a mio agio durante il weekend e quasi andava bene, mi è mancato un giro e mezzo. E ho imparato altre cose che però mi tengo per me. Ora penso solo alla prossima gara a Jerez” ha concluso infine lo spagnolo Marc. Non manca quindi sicuramente la delusione da parte del giovane Marquez, che avrebbe potuto e voluto continuare la gara e lottare contro Vale fino alla fine, ma nulla tra di loro cambierà. Se sarà vero o meno lo vedremo solo col passare del tempo.