Sabato 10 Dicembre

La Coppa del Mondo di Bocce a Roma: un evento in espansione mondiale

 

 La Coppa del Mondo di Bocce in corso a Roma diviene ogni anno sempre più multiculturale

Al via la Coppa del Mondo di Bocce a Roma. Le Nazionali che si affronteranno nell’avvincente torneo per la conquista del podio saranno 32, in aumento rispetto agli anni passati. Oltre alle grandi conferme storiche come Brasile, Italia, Svizzera e San Marino, favorite per il titolo, ci saranno anche squadre emergenti nell’atipico sport. Dalla Turchia, Cina ed Algeria fino alla Mongolia e il Sudan. Presenza in aumento anche da parte delle squadre africane come Marocco, Tunisia, Egitto, Sud Africa, ma anche sudamericane e dell’Est Europa. L’italia si presenta come detentrice del campionato del mondo per la squadra under 21. Si appresta perciò a difendere il titolo in casa, in quello che fin’ora è lo sport in cui ha una leadership quasi incontrastata. Le tre maglie iridate che si potranno agguantare dal 21 al 25 aprile nel Centro Tecnico federale di Roma sono: la seniores maschile, la femminile e quella Under 21.

Forse non tutti conoscono questo sport in espansione. La regola principale al fondamento delle bocce consiste nel fatto che i giocatori di una squadra lanciano a turno la propria boccia, alternandosi con i giocatori della squadra avversaria. L’obiettivo del gioco è quello di avvicinarsi il più possibile con il maggior numero di bocce ad una boccia di dimensioni più piccole, detta pallino. Uno sport di origini ludiche che sta diventando piano piano sempre più agonistico. Nonostante la sua espansione però esso non è riuscito a entrare a far parte delle Olimpiadi come è suo obiettivo fare.