Domenica 4 Dicembre

Italianità motoristica: dalla Ducati alla Ferrari, un viaggio ad alta velocità

LaPresse/Photo4

Orgoglio italiano per gli ultimi successi motoristici made in Italy

Idee, bellezza, concretezza, velocità, abilità, inventiva, genialità: in una parola, italianità. Ecco cosa è emerso dalle recenti vittorie motoristiche: la potente forza dell’italianità! Basti dire che Ferrari, Dovizioso, Ducati, Rossi sono tutti nati, vissuti e diventati veloci sulla via Emilia, la famosa strada statale numero 9. Su questa via affacciano le officine che danno vita ancora oggi, ogni singolo giorno, al sogno  dell’Ingegner Ferrari, alle speranza del bimbo pilota Vettel che seguiva le gesta di Re Michael. Su questa via nasce la passione rossa che in tutto il mondo esporta il Desmo-Concetto Ducati from Borgo Panigale. Su questa via, presso Forlimpopoli, nasce Andrea Dovizioso, e sempre su questa via, un po’ più in giù, c’è la Tavullia che dette i natali a quel Valentino Rossi che, forse, smetterà di vincere una volta raggiunti i 46 anni. Forse.