Martedi 6 Dicembre

Coppa del Mondo: le curiosità del trofeo made in Italy

Due atleti che sorreggono il mondo esultando: è questo il simbolo del trofeo della Coppa del Mondo FIFA. Ma cosa ci sarà inciso sul basamento?

La Coppa del Mondo FIFA è il massimo torneo calcistico per squadre nazionali. Le squadre di tutte le nazioni, competono tra di loro per aggiudicarsi il titolo di “Campioni del Mondo” e l’ambito trofeo. Ma come è nata la coppa alzata al cielo dagli Azzurri nel 2006? L’attuale trofeo che viene assegnato ogni 4 anni ai vincitori della FIFA World Cup è stata creata nel 1971 dallo scultore milanese Silvio Gazzaniga, che ha voluto rappresentare la gioia che prova uno sportivo nel momento della vittoria. Così Gazzaniga ha realizzato due atleti stilizzati che esultano sorreggendo il mondo. La particolarità di questo trofeo è che ogni quattro anni cambia “residenza”, ovvero, non ne viene realizzato uno da assegnare ogni 4 anni alla squadra vincitrice della competizione, bensì passa da vincitore a vincitore. Proprio per questo motivo il trofeo non porta incisa alcuna frase che punta ad esaltare la squadra che trionfa, ma riporta nel basamento i nomi di tutte le nazioni vincitrici dal 1974 finora, e, lo spazio disponibile riuscirà a includere le nazioni vincitrici fino al 2038.