Sabato 10 Dicembre

Il ciclismo made in Italy come il vino. “Vecchio ma buono”: Luca Paolini

LaPresse

Luca Paolini e il suo c.t. Cassani sulla via del successo

Così il c.t. Cassani sul 38enne Luca Paolini, ciclista barbuto, idolo del movimento hipster, candidato a una possibilità in azzurro per la chance mondiale del 27 settembre a Richmond, USA: “Nel ciclismo, sport di resistenza, diventi vecchio quando non hai più stimoli e obiettivi. Paolini ha una voglia di fare che tanti non hanno neppure a vent’anni. Solo con la voglia di fare riesci a emergere dalle difficoltà e a sconfiggere, come ha fatto Luca, gelo e vento. Uno come lui, su di un percorso senza radioline, è indispensabile. Perché è un esempio”. Attenti a questi due, Cassani 54 anni e Paolini 38: sono i tipici rappresentanti del “vecchio ma buono”. Made in Italy!