Domenica 11 Dicembre

Che fine ha fatto Jorge Lorenzo? In Argentina urge la svolta

Le prestazioni così così del pilota della Yamaha Jorge Lorenzo fanno pensare ad una crisi dello spagnolo, sarà così?

Jorge Lorenzo, non brilla più come una volta. Il giovane pilota della Yamaha infatti è stato invisibile per le prime due gare nel Moto GP. Nella prima in Qatar il casco. Nella seconda in Texas la bronchite. Sfortuna o forma pessima per Jorge? Egli stesso ammette, come riporta “La Gazzetta dello Sport”: “A Losail ero a posto, ma ad Austin ho corso con gli antibiotici e soprattutto in gara, con il caldo, è stata dura fisicamente. Nonostante questo ho lottato, non ho mai mollato, alla fine sono anche riuscito a superare Iannone: il risultato non è esaltante, ma è già meglio dell’anno scorso“.
Non solo le prime due gare di quest’anno, ma anche il 2014 non ha visto un grande Lorenzo. Il motociclista di Valencia 2013 dov’è andato a finire? Dopo la sconfitta proprio nel Motomondiale 2013, nonostante le sue prestazioni da urlo, non si è più ripreso? La rivincita di Valentino Rossi e le buonissime prove di Marquez hanno forse sfiduciato lo spagnolo? In passato l’aspetto mentale era la sua arma vincente, ma adesso è proprio la gestione delle situazioni più delicate che Jorge appare più vulnerabile. E’ vero sì che lo sport toglie e dà, come afferma anche lo stesso Lorenzo “una domenica sei il più forte del mondo e in quella successiva diventi un incapace”, ma le prestazioni competitive della Yamaha confermate dai successi di Rossi fanno pensare ad una crisi per Jorge. Il GP di domenica in Argentina potrà svelarci se è come pensiamo o se (come ci auguriamo) è stata fin’ora solo sfortuna.