Domenica 4 Dicembre

Car2go: l’Italia ama il car sharing

Il fenomeno del car sharing si sta diffondendo velocemente, soprattutto in Italia, dove in poco più di un anno ha raggiunto 170mila iscritti

Il car sharing è un fenomeno che si sta diffondendo sempre di più: consiste nell’usufruire di una automobile, dopo averla prenotata, semplicemente prelevandola e riportandola in un parcheggio. Le tariffe del servizio variano da città a città, e dipendono dal tempo che si tiene impegnata la macchina. Car2Go è una delle maggiori società che fornisce questo servizio e che, in Italia, sta riscuotendo un enorme successo. Car2Go mette a disposizione esclusivamente le tanto amate Smart della Mercedes, comode e pratiche, perfette per il traffico cittadino e soprattutto facili da parcheggiare. Car2Go è in Italia da pochissimo tempo, a Milano da circa 18 mesi, a Roma da poco meno di un anno, ma è riuscito ugualmente a raggiungere 170mila iscritti: un numero davvero straordinario. “Il senso di questa “rivoluzione” della mobilità — ha spiegato Thomas Beermann, amministratore delegato di car2go Europe, a la Repubblica — è da ricercarsi nel cambiamento quotidiano che essa ha prodotto nel momento in cui si è passati dal concetto di possesso di un bene all’utilizzo dello stesso con finalità ben precise“. La nuova era della mobilità è iniziata! Un servizio perfetto per chi non ama usare i servizi pubblici super affollati delle grandi città, o per chi invece , vivendo in piccole città, ha difficoltà ad usare i mezzi pubblici che non sempre funzionano come dovrebbero, per chi usa la macchina raramente, e quindi, preferisce usufruire del car sharing invece di avere una macchina propria da tenere quasi sempre rinchiusa in garage. Una trovata anche eco-friendly, considerando che ci sono a disposizione anche auto elettriche, e che le emissioni delle Smart sono davvero ridotte.