Domenica 4 Dicembre

Bufera nel calcio a 5: 12 gol in 5 minuti e il Sammichele beffa il Cisternino

Un vero e proprio ‘risultato a sorpresa’ non convince la Figc

Ciò che è accaduto nel campionato nazionale di Serie B di calcio a 5, è davvero sconcertante. Le due compagini al comando della classifica del girone F, il Cisternino ed il Sammichele, alla vigilia dell’ultima giornata di campionato si trovavano a pari merito. Nell’ultima gara della stagione dunque, la differenza reti avrebbe fatto certamente la differenza per sancire la vincitrice del campionato e la conseguente promozione in A2. E qui casca l’asino. Il Cisternino partiva favorito con un +4 di differenza reti rispetto al Sammichele, serviva una vera e propria impresa ai baresi. Gli uomini di Castellana (Cisternino) si sono resi protagonisti di un’ultima giornata eccellente, vincendo sul campo della Fata Morgana per 13-2, un risultato che ha dunque portato la differenza reti sul Sammichele a +15. Irrecuperabile penserete voi… e invece no! Il Sammichele vince sul campo del Kroton per 25-3 scatenando l’ira del Cisternino e non solo, anche di tutto il movimento calcettistico del sud Italia. “Ben 12 negli ultimi 4 minuti e 49 secondi”, denuncia la società brindisina.

Ma l’evento non è affatto passato sotto silenzio in Figc. “In merito alla gara del Campionato Nazionale di Serie B – Girone F tra A.S. Kroton calcio a 5 e Pol. D. Sammichele del 4 aprile u.s., la Divisione Calcioa cinque comunica di aver trasmesso gli atti alla Procura Federale per le valutazioni di competenza”. Il campionato di Serie B avrà un lungo seguito. Come riportato dal direttore di Calabriafutsal Giuseppe Praticò, che non si tratti mica di “Calcettopoli”?