Venerdi 2 Dicembre

Autostrada Londra-New York: l’ambiziosa infrastruttura si farà

L’annuncio ufficiale è stato fatto dal numero uno delle Ferrovie Russe che per l’opera prevede un giro d’affari incalcolabile

Il progetto è a dir poco faraonico: costruire un’autostrada lunga più di 20.000 km che colleghi Londra con la città di New York attraversando la Siberia. L’opera è stata annunciata da Vladimir Yakunin, a capo delle Ferrovie Russe, che ha spiegato tutti i dettagli alle televisione americana CNN.

 L’autostrada sarà lunga ben 22.776 km, partirà dalla Capitale della Gran Bretagna e dopo aver attraversato il Canale della Manica toccherà il Belgio, la Germania, la Polonia e la Bielorussia,  probabilmente sfruttando la linea stradale già esistente. Arrivata in Russia, la nuova autostrada dovrebbe costeggiare il percorso della ferrovia Transiberiana fino a Chita per poi dirigersi verso lo stretto di Bering.  A quel punto bisognerà affrontare la sfida più difficile che prevede la realizzazione di un tunnel che colleghi la Russia con l’Alaska per poi giungere a New York attraversando il Canada.

Se venisse realizzata, l’Autostrada Londra-New York genererebbe un giro d’affari incalcolabile, grazie ad un traffico di merci che potrebbe superare le 100mila tonnellate all’anno, senza dimenticare il business legato al turismo – considerato l’enorme fascino e la disparità dei paesaggi offerti alla Siberia – che porterebbe alla realizzazione di numerose infrastrutture come alberghi, stazioni di servizio, ristoranti e altre attrazioni.