Sabato 3 Dicembre

Alex Schwazer spera nella sospensione della squalifica

LaPresse/Fabio Cimaglia

Alex Schwazer sarà ascoltato oggi dalla Procura del Coni per la sua richiesta di sospensione della squalifica

La voglia di tornare a gareggiare è tanta per Alex Schwazer, che, pentito, sa di aver sbagliato e sicuramente non ripeterà mai più lo stesso errore (si spera). E proprio per tentare di poter tornare in pista prima del dovuto l’atleta italiano sarà ascoltato oggi dalla Procura antidoping del Coni in merito alla sua richiesta di sospensione della squalifica per doping (fino al 29 aprile 2016), per la fattiva collaborazione nel nuovo procedimento in cui ha rimediato gli ulteriori 3 mesi di stop. Il marciatore dovrà fornire nuovi elementi sulla memoria consegnata alla Procura di Bolzano, acquisita dai procuratori del Coni, in cui afferma di aver comunicato a Pierluigi Fiorella di aver fatto uso di doping dall’autunno 2011.