Lunedi 5 Dicembre

Volvo Ocean Race, quinta tappa: i team sulla linea dei ghiacci [FOTO]

Durante la navigazione c’è il pericolo che le imbarcazioni incontrino gli iceberg al Volvo Ocean Race

I sei team impegnati nella quinta tappa della Volvo Ocean Race, manovrano al limite della linea dei ghiacci, con un vento leggero che non ci si aspetterebbe a queste latitudini. La testa della flotta si è ricompattata e la classifica è cambiata ancora una volta! Le coordinate dell’ice limit , la linea che definisce la zona di interdizione alla navigazione per il rischio di incontrare iceberg, definite dal race control di Alicante sono state alla base della strategia della flotta nelle ultime ore. Le prime cinque barche stanno procedendo con strambate successive lungo una sorta di costa virtuale, molto vicine alla linea di demarcazione.! Come ovvio la reale zona di rischio reale si trova diverse miglia di distanza ma sulla base delle ultime informazioni ricevute sulla presenza di un iceberg a 75 miglia, gli organizzatori hanno deciso di spostare la linea più a nord.! MAPFRE e Dongfeng Race Team erano le barche che si trovavano nella posizione più meridionale e hanno dunque dovuto risalire, con prua verso nord-est nell’avvicinamento all’ice limit numero 7. Il resto della flotta invece è sceso verso il punto, navigando su rotta sud-est, praticamente in rotta di collisione con la barca spagnola e cinese. I leader Team Alvimedica e Team Brunel sono passati di poco davanti alla prua di MAPFRE, costringendo gli spagnoli a strambare nuovamente!