Domenica 4 Dicembre

Tragedia Airbus – Il fratellastro di Schumacher salvo per un pelo

Sebastian Stahl, fratellastro di Schumacher, ha rischiato di trovarsi sul volo della Germanwings

Sebastian Stahl, 36 anni, fratellastro di Michael Schumacher, ha rischiato di trovarsi sul volo della Germanwings che si è schiantato sulle Alpi francesi, ma fortunatamente non ha mai messo piede sull’aereo. A riportarlo è il tabloid britannico ‘Daily Express’, secondo il quale il pilota con esperienze nella Serie A1 Gran Prix, anche conosciuto come ‘il terzo Schumacher’, il giorno prima dell’incidente si trovava a Barcellona per girare uno spot pubblicitario per una casa automobilistica. Il suo staff aveva preso in considerazione l’ipotesi di ritardare il rientro di 24 ore a causa delle forti piogge sulla città spagnola, ma alla fine ha deciso di attenersi al piano originario e di rientrare in Germania lunedì 23 marzo. Molti dei suoi cari, racconta Stahl, credevano che si trovasse proprio sull’Airbus A320 precipitato. “Sì, sono vivo – ha raccontato il fratellastro di Schumacher – ed è pazzesco a quante persone l’ho detto nelle ultime ore. Sono tornato 24 ore prima con lo stesso aereo della Germanwings da Barcellona a Colonia”. La tratta, ha riferito il pilota, in parte era la stessa: ha sorvolato le Alpi su cui il copilota Andreas Lubitz ha fatto schiantare l’aereo. Stahl è figlio della compagna di Rolf Schumacher, papà di Michael e Ralf.