Domenica 11 Dicembre

‘SkAy’, soldi e partite: “calcio sempre meno credibile, come chi lo governa”

Lasciati intravedere scenari raccapriccianti del calcio italiano

Poi succede che qualcuno scende in campo in prima persona e dice le cose che, non si sa il perché, nessuno in Italia ha il coraggio o la voglia di dire. Succede che finalmente qualcuno rompe il muro di gomma dell’italica omertà pallonara e mette giù, nero su bianco, una serie di considerazioni che forse (forse?), da tempo, doveva fare qualcun altro. Succede che Jacques Raynaud, Executive Vice President Sport Channels & Sales Advertising, parli a nome di Sky dicendosi seriamente preoccupato per la situazione del calcio in Italia. Un calcio “sempre meno credibile, come chi lo governa”. Un calcio in cui la valanga di denaro versata dalle tv viene suddivisa solo e soltanto per servire una mera quanto antica logica di spartizione soddisfacente i soliti, singoli e insaziabili appetiti.