Martedi 6 Dicembre

San Siro, gigante abbandonato in un’insolita domenica senza campionato

Lo stop del campionato rende lo stadio San Siro svuotato dai soliti rumori che la domenica lo rendono vivo

Ieri, domenica, delle Palme, Milano, giornata primaverile, cielo terso, Stramilano in corso, vento in faccia, bicicletta sotto il culo, gioia nel cuore, nei pressi di San Siro, gigante vuoto, abbandonato, solo, silenzioso,  viene da ripensare, pedalandoci accanto, a tutto quello che qui dentro è successo, le trecce danzanti di Bob Marley, la voce roca di Bruce Springsteen,  il Milan estasiante dei tre olandesi – Baresi e Sacchi, l’Inter dei tre tedeschi – Altobelli e Trapattoni, fino all’ultimo Lorenzo che pur pagando il biglietto non si è riusciti ad ascoltare causa poca voce e impianto non stellare, così, mentre le ruote girano veloci, il gigante buono sembra ringraziare dell’inaspettato saluto domenicale e dal suo ventre sembrano provenire gemiti, gorgoglii, grazie.