Sabato 10 Dicembre

Motori al via: i 5 motivi per seguire lo spettacolo della Formula 1

LaPresse/EFE

Nel prossimo weekend al via il campionato di F1 che si preannuncia competitivo e spettacolare

Si accendano i motori. Manca poco più di una settimana e poi gli amanti della Formula 1 potranno accomodarsi in poltrona per gustarsi lo spettacolo delle quattro ruote. Dopo lo show Mercedes dello scorso campionato gli appassionati si augurano di assistere a un campionato più equilibrato con molte squadre in lotta per il campionato. Le frecce d’argento partono davanti a tutti, la Ferrari con Sebastian Vettel e Kimi Raikonnen desidera tornare a primeggiare nel mondo, da scoprire il potenziale della Red Bull, possibile outsider la McLaren. 

Ecco i 5 motivi di maggiore interesse per seguire l’imminente campionato di F1

  • La Mercedes confermerà il dominio dello scorso campionato? Sarà di nuovo Hamilton-Rosberg?

Dominio Mercedes. Nello scorso campionato la Mercedes ha padroneggiato in lungo e largo vincendo ben 16 gran premi nei 19 disputati. Una cavalcata impressionante con la coppia Hamilton-Rosberg ben assortita e che ha messo subito in chiaro su quale fosse la migliore monoposto. Difficile ripetersi agli stessi livelli, gli avversari hanno portato nuovi aggiornamenti che hanno migliorato le auto e alcuni piloti hanno cambiato scuderia per rilanciarsi. Possono essere ancora protagonista, rimane comunque difficile ripetersi.

  • La Ferrari tornerà protagonista? Vettel è l’uomo giusto per la rossa?

E’ l’anno zero per la Ferrari. La rivoluzione messa in atto dalla scuderia soprattutto negli uomini all’interno della scuderia può fare ben sperare. I primi test hanno dato le risposte che tutti si aspettavano, ma solo il campionato darà le risposte. La Ferrari negli ultimi anni ha comunque battagliato per il titolo, solo l’ultimo è stato negativo da questo punto di vista. L’arrivo di Vettel può essere determinante, il tedesco alla Red Bull ha dimostrato tutto il suo valore mentre la conferma di Raikkonen è importante per dare continuità. Deve essere l’anno della svolta.

  • La Red Bull tornerà ai massini livelli? Ricciardo si confermerà?

La Red Bull ha sempre abituato bene i propri tifosi, vittorie su vittorie, prima del campionato anonimo dello scorso anno. La scuderia ha deciso di puntare su Daniel Ricciardo, protagonista lo scorso anno di una stagione al di sopra delle aspettative. Parte indietro rispetto a Mercedes e Ferrari ma può essere la vera outsider.

  • Può essere il campionato della McLaren? Alonso sarà decisivo?

Altra scuderia da cui gli appassionati si aspettano molto per vivere un campionato appassionante è la McLaren che da troppo tempo non è competitiva in Formula 1. La classe e l’esperienza dell’ex Ferrari Fernando Alonso possono risultare determinanti, Button garantisce costanza. Possono essere in corsa, difficile ma non impossibile.

  • Ci saranno molti gran premi davvero spettacolari. La bellezza del gran premio di Singapore

Si parte dall’Australia si chiude con il gran premio di Abu Dhabi. Nel mezzo lo spettacolo della gara notturna di Singapore senza dimenticare il sempre affascinante appuntamento di Monte Carlo. Promette sempre molto spettacolo il gp di Monza, affascinati le piste in Brasile e Germania.