Sabato 3 Dicembre

Mistero Alonso, Ron Dennis svela: “abbiamo commesso degli errori”

LaPresse/EFE

Ecco le dichiarazioni del capo scuderia McLaren sul post incidente del pilota spagnolo

Il presidente della McLaren Ron Dennis continua con le sue dichiarazioni sul post incidente di Alonso. “Non è stata la mia miglior performance — ha ammesso—. Capisco che la stampa mi abbia bastonato per non essere stato accurato. Io volevo essere aperto e onesto: ho fallito. Ma il mio obiettivo è di cercare di essere onesto in futuro. Il trauma è qualcosa di estremamente complesso. Difficile da quantificare e fuori dalla mia area di competenza”. L’incidente era apparso poco chiaro sin da subito e dopo proclami e smentite il caro Don ha ammesso di aver negato che Alonso soffrisse di un trauma. Per quanto riguarda la presenza del pilota spagnolo a Sepang, commenta: “Non è una mia decisione. Da quello che so Fernando sarà a Sepang e io non ho ragione per pensare che non ci sarà. Ho parlato con lui mentre venivo in Australia. Ha voglia di correre là. Io ci spero ma dipende da lui”. Sulla McLaren e le sue prestazioni, invece ha ammesso l’obiettivo della scuderia inglese: “dobbiamo scalare una montagna, siamo all’inizio ma arriveremo dove vogliamo essere”.