Venerdi 2 Dicembre

Le cose cambiano, la svolta di David Luiz

LaPresse/PA

Il giocatore del Psg meglio di un orso polare

David Luiz: la Luz, la Luce! È lui l’uomo della svolta parigina nella notte londinese. I suoi ricci saranno ricordati a lungo dai tifosi del Chelsea e da Special Mou. La partita per David Luiz era già difficile a prescindere, in quanto ex. Se si aggiungono l’espulsione di Ibra, la lotta greco romana con Diego Costa e le bordate di “boooh” del pubblico ad ogni suo tocco di palla, ce n’era abbastanza per mandare in confusione anche un orso polare. David Luiz invece, in silenzio, lavora sulla propria rabbia interiore con astuzia Zen, elaborando il più velenoso dei piani. Così quando il Chelsea, in casa, 11 contro 10 e in vantaggio di un gol, pensa di avere ormai la qualificazione in tasca,  sfrutta al meglio la sua potenza, la sua velocità e la sua intelligenza fiondando una sassata di testa nella rete del fortissimo Courtois. È questo gol a cambiare l’inerzia della partita. Al Chelsea che pensava di aver vinto tremano le gambe. Il PSG, al contrario, si compatta ancor di più e diventa un granitico monolito. Il resto, ormai, è storia.