Martedi 6 Dicembre

Finale mondiale di boxe: ieri la conferenza stampa, i due pugili si punzecchiano

Tanti soldi e il titolo mondiale ecco cosa si giocano Mayweather e Pacquiao

Finale mondiale di pugilato Mayweather-Pacquiao. Il 2 Maggio sarà scontro. A più di un mese dall’incontro gli animi sono già surriscaldati. E’ iniziato il count down e i due pugili dalle personalità tutt’altro che timide si sfidano,prima che a colpi di dritto, a colpi di dichiarazioni. Come riferisce la “Gazzetta dello Sport” infatti – “la strada è ancora lunga ma noi siamo qui. Non potevamo più tirarci indietro davanti alla sfida che tutto il mondo vuole” – ha dichiarato Mayweather, che si accaparrerà i proficui guadagni dello scontro. Continuando ha punzecchiato il rivale: “se perdi sul ring una volta ti resta nella testa”, alludendo alla sconfitta incassata da Pacquiao.“Finalmente la sfida è partita e siamo tutti eccitati. Ci aspettano duri allenamenti ma il 2 maggio vi renderemo felici”, ha risposto Pac man. Il trainer del filippino Freddie Roach: “Il match arriva troppo tardi per Mayweather che non ha più le gambe per scappare. Manny lo inseguirà fin dal primo secondo, il nostro piano è vincere ogni round del match. Lo prenderemo a calci nel sedere”. “La vittoria e la sconfitta sono nella testa di chi sta sul ring” ha replicato Mayweather, che guadagnerà 120 milioni di corsa contro gli 80 del suo avversario. Solo ieri infatti è stato annunciato il prezzo ufficiale dei biglietti che vanno dai 1500 per la cosiddetta “piccionaia” ai 7500 del bordoring e sono stati praticamente bruciati appena messi in vendita.