Venerdi 2 Dicembre

Dopo le minacce di abbandono di Red Bull e Toro Rosso, alla Formula Uno arriva un “messaggio di pace”

LaPresse/EFE

La Renault ancora con più impegno all’interno della competizione

Dopo le polemiche della Toro Rosso e della Red Bull a seguito della prima gara di Formula Uno, la Renault sembrava volersi ritirare anch’essa dalla competizione. I costi e le regole, secondo alcuni non eque, avrebbero potuto condizionare la permanenza nel circuito mondiale automobilistico anche della casa automobilistica francese. Oggi, però, arriva la smentita ufficiale da parte del direttore generale della scuderia Renault, Cyril Abieteboul come riporta il giornale Autosport: “Non credo proprio che abbandoneremo il Circus, piuttosto faremo di tutto per andare avanti. In questo momento stiamo studiando lo stato di forma dello sport nel suo globale, quindi non solo stiamo valutando i singoli team ma le risposte del mondo dal punto di vista del business e della ricezione da parte del pubblico. Personalmente non sono interessato ad uscire dalla serie – il suo pensiero – Credo che sia ancora una grande piattaforma internazionale e la nostra intenzione è proprio quella di sfondare in mercati per noi ancora poco conosciuti come quello cinese e indiano”.