Sabato 10 Dicembre

Cos’è successo agli Indian Wells? Il resoconto di un torneo che vede trionfare l’incontrastato Novak Djokovic [FOTO]

LaPresse/Reuters

Tra le donne Simona Halep si aggiudica il trofeo tennistico

Il torneo di Indian Wells ha avuto l’epilogo più logico e prevedibile: una sfida tra due fuoriclasse, in cui il numero 1 del tennis mondiale, Novak Djokovic, ha sconfitto il numero 2, Roger Federer. Più a sorpresa, almeno nelle partecipanti, la finale femminile, che ha visto la romena Simona Halep, n. 3, imporsi sulla serba Jelena Jankovic, n. 21.Sui campi in cemento della località californiana, il 27enne serbo ha fatto poker: aveva già vinto nel 2008, 2011 e 2014, si è confermato campione, uguagliando il 33enne svizzero (trofei nel 2004, 2005, 2006 e 2012) e avvicinandosi al pareggio nel bilancio delle loro sfide, che è ora 20-18.

Per Nole è il 50/o titolo in carriera, il 21/o in un Masters 1000: meglio di lui, nei tornei più importanti dopo gli Slam, solo Rafa Nadal, con 27, e lo stesso Federer, con 23 (84 quelli complessivi). Nole si è imposto per 6-3 6-7 (5) 6-2, in due ore e 17′, grazie alla maggiore freschezza fisica. Roger ha strappato la seconda frazione al tie break, ma dal 2-2 nel terzo set il serbo si è aggiudicato quattro game di fila, e la vittoria. Tra altri big, lo spagnolo Nadal, n. 3, è stato eliminato nei quarti dal canadese Milos Raonic, n. 6, poi superato da Federer; lo scozzeseAndy Murray, n. 4, ha ceduto in semifinale a Djokovic. Quanto agli azzurri, Andreas Seppi è stato battuto nel terzo turno da Federer, che ha ‘vendicato’ la sconfitta – la prima in 11 sfide – subita due mesi prima nel terzo turno degli Open d’Australia.

Fabio Fognini e Simone Bolelli sono usciti nel secondo turno, ma hanno fatto meglio nel doppio, raggiungendo la finale, che ha visto prevalere il canadeseVasek Pospisil e lo statunitense Jack Sock. Tra le donne, la 23enne Halep si è imposta sulla Jankovic, più vecchia di sette anni e vincitrice a Indian Wells nel 2010, per 2-6 7-5 6-4, in due ore e 37′, aggiudicandosi la quarta sfida su cinque.  Per la romena è l’11/o titolo in carriera, il primo Wta Premier (categoria di tornei equivalente al Masters 1000 maschile).Non vi è stata, come tra gli uomini, una finale tra le prime due perché la n. 1, Serena Williams – al ritorno a Indian Wells dopo 14 anni di boicottaggio deciso per aver subito una contestazione a sfondo razzista – si è ritirata prima della semifinale con la Halep per un infortunio al ginocchio; e la n. 2, Maria Sharapova, è stata sconfitta a sorpresa negli ottavi da Flavia Pennetta.La brindisina ha poi ceduto nei quarti alla tedesca Sabine Lisicki, che tra secondo e terzo turno aveva già eliminato Roberta Vinci e Sara Errani; e che a sua volta è uscita in semifinale, per mano dellaJankovic. Delle altre azzurre, Karin Knapp e Francesca Schiavonesono state eliminate nel primo turno, Camila Giorgi nel secondo.