Giovedi 8 Dicembre

Volley: in Champions le squadre italiane deludono, solo Busto si salva

La Lube bloccata dai polacchi e il Piacenza sconfitto da Mosca, oggi le altre partite per terminare il girone di andata degli ottavi

Ieri sono state disputate le prime gare della Champions League di Volley che coinvolgono anche le italiane.

La prima delusione italiana è arrivata dalla partita Macerata-Belchatow con un punteggio di 0-3 (22-25, 19-25, 13-25). I campioni italiani della Lube hanno infatti ceduto allo strapotere della squadra polacca a causa dell’assenza di uno dei suoi uomini migliori, Kurek, ma anche per una netta serie negativa sia in attacco che in battuta. Solo il primo set si è dimostrato combattuto fino in fondo, gli altri due di cui il terzo in maniera clamorosa, sono stati dominati dalla squadra polacca, che al ritorno contro la squadra italiana, vedrà dalla sua parte anche il pubblico del suo palazzetto.

La seconda delusione viene dal match di volley femminile: Piacenza -Mosca, che si è conclusa con il risultato non meno amaro, rispetto alla partita della Lube, di 0-3 (27-29, 18-25, 23-25). La formazione piacentina dovrà vincere al ritorno in Russia per guadagnarsi i quarti. Prova ardua per la squadra di Chiappini che non può che rimpiangere l’occasione persa del primo set quando ha condotto fino al 22-20.  

L’unica soddisfazione italiana dalla giornata di ieri della Champions viene dalla partita disputata dai ragazzi di Busto Arstizio. Il match è terminato con uno score di  1-3 (24-26, 21-25, 25-19, 14-25), che ha permesso di battere Baku. La partita, giocata in casa dalla squadra dell’Uzbekistan, è durata ben due ore e ha visto un combattutissimo primo set chiuso a favore della squadra italiana. Nel secondo set il vantaggio dei set a favore è aumentato grazie al bel gioco dimostrato dalla squadra di Busto Arstizio. Nel terzo set, poi, forse complice un calo di concentrazione le ragazze della Unendo Yamamay cedono alle azzere, ma confermano il loro buon gioco nel quarto vincento la partita.

Per oggi sono previste le ultime due gare di andata degli ottavi che vedranno in campo per i team italiani la squadra di Sir Safety Perugia contro i polacchi del Jastrzebski alle 17.30 e alle 20.30 la Copra Piacenza con i russi dello Zenit Kazan.