Sabato 3 Dicembre

Rugby Sei Nazioni: Italia, che batosta! [FOTO]

LaPresse/ALFREDO FALCONE

Sconfitta pesantissima contro l’Irlanda per 3-26

L’Italia del rugby inizia il suo Sei Nazioni con una pesante sconfitta contro l’Irlanda, squadra davvero fortissima ma  che comunque è stata messa in difficoltà dalla iniziale difesa italiana. Comincia malissimo per l’Irlanda: nel riscaldamento si ferma Sean O’Brien e al suo posto viene impiegato Tommy O’Donnell. L’Italia comincia subito a mettere pressione, ma l’Irlanda ci mette 3 minuti, con un calcio di spostamento, a piazzarsi nella metà campo azzurra. Al 6′ calcio di Keatley per il 3-0. L’Irlanda difende compatta e attacca in modo costante; un calcio di Sarto e due di Haimona servono solo ad alleggerire la pressione. Al 21′ arriva il secondo piazzato di Keatley per lo 0-6. L’Italia si sveglia, l’Irlanda, trovando un muro davanti, avanza a suon di calci. Ma l’Italia è ottima e guadagna un calcio, terzo piazzato per Keatley che fa 0-9. L’Italia non molla e Haimona calcia il 3-9. L’Irlanda prova a chiudere la partita e alza il ritmo; gli azzurri placcano con una buona difesa. Al minuto 16 arriva un calcio per fallo in mischia: Keatley fa 3-12.  Al 24′ arriva il giallo a Ghiraldini che spezza la fiducia. L’Irlanda sfonda subito con Murhpy e va in meta con Murray. Si fa male Marco Barbini, entrato pochi minuti prima, l’Irlanda ne approfitta: punteggio 3-26. Ci provano, gli azzurri, in 14, con due fiammate targate McLean; Parisse sfiora la palla disturbato da due avversari e Haimona in agguato segna. La palla è stata però toccata e risulta passaggio in avanti. Finisce così, 3-26.

Ecco tutte le foto:

Questo slideshow richiede JavaScript.