Martedi 6 Dicembre

Le immagini di sport più belle del 2014, scattate e commentate da Tom Jenkins [FOTO]

L’arte della foto applicata allo sport, il fermo di momenti irripetibili e magici

Il fotografo Tom Jenkins, fotografo ufficiale del quotidiano inglese “The Guardian” e del giornale sportivo “Observer sport”, ha raccolto le sue 20 più belle foto, che  immortalano i momenti sportivi clou del 2014 e non solo. Una top twenty, niente male per il fotografo inglese.

La prima è quella che rappresenta Mike Brown in un gesto di esultanza subito dopo la vittoria maturata al Sei nazioni il 22/2/14 dall’Inghilterra del rugby contro gli acerrimi nemici irlandesi allo stadio londinese di Twickenham. L’attimo in cui è scattata la foto cattura appieno la felicità dell’uomo del match ed il suo salto ad almeno un metro da terra. Sullo sfondo anche la delusione degli iralndesi.

regbyLa seconda foto è quella che fatta al campione di rugby Manu Tuilagi, questa volta non si tratta di un momento rubato, come per la foto precedente, ma di una ritratto posato. Volendo ritrarre il personaggio in tutte le sue sfaccettature e sapendo della sua forte devozione in Dio, Tom Jenkins l’ha voluto fotografare in una posizione che facesse risaltare i suoi tatuaggi, suggestivamente illuminati, ma anche la componente spirituale del rugbista samoano.

fb806da6-186f-4b79-9184-57432f5dd678-1360x2040

La terza foto il nostro fotografo l’ha catturata per sbaglio, ma la bellezza di essa lascia senza fiato. Per coprire tutto il circuito del “National favorite race“, infatti, Jenkins è solito piazzare delle fotocamere nei punti più remoti della pista sperando che immortali dei momenti epici. Proprio così è successo in quest’occasione. Dice il fotografo del The Guardian che gli era capitato per molti anni di posizionare queste macchine fotografiche e di non ottenere nessuno scatto, ma sfidando la dea della fortuna nel 2014 ce l’ha fatta. Ha immortalato infatti il momento in cui due cavalli superando una siepe ci incespicano causando la parziale frantumazione della barriera. Flora, fauna e uomo in una sola irripetibile foto.

ippica

L’amore e la stima che il fotografo inglese prova per Mourinho e per la sua forte personalità si fa notare nella quarta foto che rappresenta un momento della partita Liverpool – Chelsea e che ritrae anche l’allenatore portoghese. La partita disputata a fine stagione era assai delicata sia per l’una che per l’altra squadra. L’immagine mostra il momento in cui Mourinho tenta di ritardare la ripresa del gioco abbracciando il pallone e non restituendolo al capitano del Liverpool Steven Gerrard. Il “piano tattico” di Mourinho funzionò alla perfezione in quanto la partita fu vinta dal Chelsea per 2 a 0.

mourinho

La quinta foto rappresenta un bellissimo tuffo sincronizzato. Il fotografo autore dell’immagine per la prima volta si trovava al centro acquatico londinese dopo le Olimpiadi. Durante quest’ultime non aveva potuto utilizzare la luce naturale nelle sue foto per le imposizioni dei vari media che erano presenti all’evento, quindi il campionato mondiale di tuffi è stato un modo per riscattare la sua volontà di non utilizzare luci artificiali. Il contrasto prodotto dai corpi dei tuffatori perfettamente sincronizzati è mozzafiato grazie alla luce della finistra che sullo sfondo si impone e rende tutto ciò un capolavoro.

tuffi

L’altra foto inserita nella serie di foto più belle di Jenkins del 2014 riguarda una partita in cui egli non si aspettava proprio di fare una foto così. Infatti l’artista racconta che si trovava a fotografare una partita amichevole a Wembley tra Inghilterra e Perù molto noiosa. I tifosi annoiati quanto lui, si divertivano a fare aeroplanini di carta per lanciarli in campo. Il momento catturato dalla foto impersonifica per lui l’attimo più divertente di tutta la partita in cui un giocatore del Perù si spaventa a causa dell’aeroplanino che gli atterra sulla spalla.

peru

La foto che segue è stata scattata subito dopo il famigerato morso di Suarez a Chiellini durante il match Uruguay -Italia. Il fotografo ricordandosi davanti al ritratto di Suarez in una via del Brasile ha proposto ai passanti di imitare il gesto dell’uruguagliano. Questa rappresenta una delle tante foto scattate dal fotografo inglese che compone una galleria fotografica più vasta che ha avuto molto successo su Twitter.

suarez

Fotografare la finale maschile del torneo di Wimbledon è qualcosa di spettacolare“, così Jenkins  commenta questo ritratto del tennista serbo che tuffandosi in ritardo per prendere una pallina ha uno slancio che anche solo da immortalare è uno spettacolo. La finale finisce con la vittoria di Novak Djokovic su Roger Federer.

djokovich

L’effetto ottico particolare è la prima cosa che balza all’occhio in questa splendida foto che fa apparire la pista bianca per una serie di riflessi creati dalla luce presente sulla pista del velodromo in contrasto con le tutine nere delle neozelandesi che correvano nella gara. Il movimeto dei corridori poi fa apparire il tutto meravigliosamente sfocato.

eb34dca8-6a7e-4056-bc06-9c5fa0c83ab7-2060x1312

La foto che segue è il frutto di anni di lavoro per il fotografo del The Guardian che ha capito che posizionando la camera nel punto in cui la pallina dell’atleta di squash colpisce  lo specchio che ha di fronte può ottenere risultati impressionanti. Grazie allo specchio la foto appare poi con il doppio riflesso che rende la foto reale, ma inversosimile. Come se ci si trovasse al contempo fuori e dentro lo specchio.

squash

Un’altra foto con un effetto che il fotografo definisce come nuovo è la foto che segue. In essa infatti si ha quello che si definisce come “esposizione multipla”. Jenkins ha utilizzato l’effetto proprio nella ginnastica per immobilizzare e dare risalto a tutti le singole prodezze dei ginnaesti che si cimentano inquesta disciplina. Grazie ad esso infatti si ha una perfetta scansione degli attimi che preludono la discesa al salto.

ginnastica

Questa foto particolarmente cruenta viene definata un “momento di storia” dal fotografo del The Guardian. Essa rappresenta un incontro di pugilato a livello dilettantistico in cui per una delle prime volte non si usava la normale protezione data dal caschetto per proteggersi dai colpi alla testa. Il pugile Samir El-Mais, canadese, proprio a causa di questa nuova regola durante il match ha una grossa perdita di sangue dall’occhio dopo il pugno sferrato dal suo avversario Warren Baister, pugile inglese. Nonostante tutto ciò l’infortunato El-Mais vincerà l’incontro.

boxe

La prossima foto rappresenta la gara dei 10.000 metri disputati ai Commonwealth Games. Essa è stata scattata il venerdì pomeriggio di un giorno particolarmente soleggiato. L’artista ha aspettato il momento giusto per scattare la foto in modo che le ombre si allungassero realizzando un effetto mozzafiato. E’ l’occasione perfetta si è presentata proprio durante questa gara.

corsa

La foto che segue è stata particolarmente sentita da Jenkins in quanto lui aveva seguito con molta passione la storia di Carl Frampton, pugile inglese, fin dall’inizio. Quando l’atleta ha deciso che avrebbe disputato un suo match contro Barry McGuigan sullo scafo dov’era stato costruito il Titanic di notte all’aperto si è presentata un’occasione d’oro per il fotografo per immortalare l’evento in una foto. Il momento in cui Frampton entra in scena con la luce della luna che lo bacia e l’applauso e le urla dei tifosi che lo accolgono è catturato in questa splendida immagine.

boxe1

Quando Tom Jenkins ha partecipato agli Invictus Games non sapva bene cosa e come fotografare gli atleti che avrebbe visto. Tutto ciò però gli si è chiarito quando ha visto questo veterano con un braccio mancante , una cicatrice lungo il lato del viso e delle lenti a contatto molto particolari. Grazie a tutto ciò egli ha capito che avrebbe potuto ottenere un’immagine molto suggestiva e così è stato.

lancio con il peso

Durante la Ryder Cup Poulter, golfista di fama inglese, aveva un record sfacciato nelle gare precedenti, ma questo non lo fermò durante la conferenza stampa di compiangersi con se stesso. Quando però insieme a Roy Mclroy ha centrato una buca molto importante con un colpo da maestro egli non si è trattenuto dallo “scoppiare di felicità”. L’immagine incrimina il gesto di esultanza.

golf

Di solito – ammette il fotografo – queste non sono le tipiche immagini sportive che piacciono a chi ama le foto di sport, ma in questo caso ciò che colpisce è la giovane faccia di questo ragazzo che ormai è diventato un campione indiscusso nel panorama golfistico“. L’immagine che raffigura il viso entusiasta di Maclroy dopo un’altra Ryder Cup vinta è  il soggetto di un’altra perla fotografica di Tom Jenkins.

mclroy

L’immagine che segue è ambientata all’Emirates Stadium in cui si disputava la partita si Champions League tra Galatasary e Arsenal. Lo show oltre alla partita però era dato dai tifosi turchi che hanno messo in scena il loro tipico “Welcome to hell” a sostegno della loro squadra e a scapito al contrario della squadra ospitata. Esso è fatto di giochi pirotecnici, razzi e cori. Attraverso questo gioco di luci nella foto si mettono in evidenza le sihouette dei tifosi che incitano la squadra.

galacasaray

L’incontro tra Zlatan Ibrahimovic e il fotografo Tom Jenkins è stato molto fugace. Infatti il manager del calciatore entrando nella camera dove si sarebbero dovute scattare le foto ha comunicato che il tempo era davvero ridotto, circa 5 minuti e che il fotografo non avrebbe potuto fotografare i piedi del calciatore. “E’ stato un peccato, perchè ci hanno interrotto proprio quando Zlatan stava incominciando a riscaldarsi“, dichiara l’artista.

ibra

L’ultima foto rappresenta un incontro di rugby tra Inghilterra e Nuova Zelanda a Twickenham. Qui, i fotografi hanno dovuto supplire per anni all’illuminazione terribile presente nello stadio londinese. A novembre, però, con l’installazione delle nuove luci, nonostante il diluvio Tom Jeckins ha scattato questa bellissima foto, che le goccie di pioggia, immobilizzate dallo scatto, partecipano a rendere l’atmosfera della foto magica.

rugby

 

Questo slideshow richiede JavaScript.