Lunedi 5 Dicembre

Anti-doping, Carolina Kostner dopo la squalifica fa ricorso al Tribunale di Losanna

La battaglia legale della pattinatrice italiana continua per rivendicare la sua verità

carolina kostnerAl tribunale Arbitrale dello Sport di Losanna sarà prossimamente presente Carolina Kostner. La pattinatrice italiana infatti era stata squalificata per un anno e 4 mesi dal Tribunale Nazionale antidoping il 16 gennaio scorso, con l’accusa di complicità per aver mentito e coperto l’ormai ex fidanzato Alex Schwazer. Gli avvocati svizzeri della Kostner al cui capo ritroviamo Xavier Oberson e Charles Poncet difenderanno l’atleta azzurra a Losanna.
La pattinatrice intanto dichiara: “non ho nulla a che fare con il doping e sono contenta che almeno questo sia stato riconosciuto ufficialmente dal Tribunale del Coni. Ma non può bastarmi, sono sempre determinata a difendermi in ogni modo fino a quando non sarò riuscita a far emergere fino in fondo la verità“. “Spero che il Tas prenderà maggiormente in considerazione gli elementi a mia discolpa” ha concluso Carolina. D’altro canto il Coni che aveva chiesto una squalifica di 2 anni e 3 mesi potrebbe decidere di richiedere al Tas una pena maggiore rispetto a quella assegnata dal Tribunale Nazionale per l’atleta azzurra.