Venerdi 2 Dicembre

Alonso, incidente dovuto al vento: il pilota non parteciperà ai prossimi test [FOTO]

Il comunicato della McLaren discolpa la propria scuderia da qualsiasi accusa

L’incidente occorso a Fernando Alonso ieri sul tracciato di Montmelò “è stato provocato da imprevedibili e violente raffiche di vento”. Il pilota spagnolo, al momento della collisione con il muro, era cosciente. La McLaren, in una nota, afferma che la monoposto del pilota spagnolo non è stata condizionata da alcun danno meccanico, nessun cedimento aerodinamico e nessun problema elettrico legato all’ERS. Il team, inoltre, smentisce categoricamente l’ipotesi secondo cui il pilota sarebbe stato colpito da una scarica elettrica e avrebbe perso conoscenza al volante: “Tutto questo, semplicemente, non è vero”, si legge. “I nostri dati dimostrano che stava scalando le marce e stava frenando al massimo fino al primo impatto. Tutto questo non sarebbe stato possibile se avesse perso conoscenza in quel momento”. La scuderia vluterà se il pilota potrà affrontare le prossime giornate di test a Barcellona.

Intanto il padre del pilota si reca all’ospedale a trovare il figlio. Al contempo, Fernando Alonso sorridente e con il pollice alzato in un gesto tranquillizzante, pur se seduto a letto e nella classica tenuta del paziente, appare in una foto postata su un social network dal suo agente Luis Garcia Abad. Anche il messaggio che l’accompagna (“È ora di pranzo! Grazie a tutti per il vostro appoggio”) è volto a rasserenare i tifosi.

Questo slideshow richiede JavaScript.