Sabato 10 Dicembre

Alla scoperta degli sport meno conosciuti: lo Skeleton [FOTO e VIDEO]

Zuma Press

Simile allo slittino, si disputa spesso in concomitanza al bob

Lo Skeleton è uno sport invernale poco conosciuto. Esso si pratica con una piccola slitta sulla quale si poggia a pancia in giù un atleta che scende attraverso una pista ghiacciata fino al traguardo. Il nome dello sport, che significa scheletro in inglese, deriva dal piccolo aggeggio indispensabile per la riuscita della disciplina. La slitta, semplicemente costituita da un telaio dotato di pattini, può far arrivare chi pratica lo sketeton alla velocità di 130 chilometri orari. Questo sport non va confuso con il simile slittino che si distingue da esso in quanto prevede che l’atleta sia in posizione supina e non prona.

L’insolito sport ha origini a St. Moritz in Svizzera dove nel 1885 fu costruita una pista di ghiaccio naturale, considerata ancor oggi simbolo di questo sport, la Cresta Run, lunga 1225 metri. Le altre piste dove si gareggia sono di solito artificiali, devono per regola essere più lunghe di 1200 metri e avere una pendenza massima del 12 %.

Lo skeleton di solito partecipa a tutte le gare in cui si disputano le discipline bobbistiche e di slittino. Questo sport fa parte dei giochi Olimpici invernali solo dal 2002, prima esso ha ufficialmente partecipato alle Olimpiadi solo nel 1928 e nel 1948. E’ prevista anche una Coppa del Mondo di Skeleton.

Questo slideshow richiede JavaScript.