Giovedi 8 Dicembre

Alla scoperta degli sport meno conosciuti: il futsal… e non chiamatelo calcetto! [FOTO e VIDEO]

Non è ancora uno sport olimpico, ma sono previste le competizioni di Coppa del Mondo e degli Europei

Il futsal, più comunemente chiamato calcio a 5, disputa in questi giorni le sue semifinali di Coppa Italia. Le squadre semifinaliste si scontreranno nei match: Pescara – Luparense; Lazio – Asti. Forse però non tutti sanno nello specifico in cosa consista questo sport, le sue regole e le sue dinamiche. Il calcio a 5 è  anche volgarmente e scorrettamente detto calcetto, è spesso infatti accostato alle partitelle che si disputano tra amici in serate conviviali. Il futsal però si distingue in molti particolari da quest’ultimo in special modo in quanto possiede: regole precise, simili al calcio ad 11; un campo di gioco diverso, esso si sviluppa infatti sul parquet; un pallone a rimbalzo controllato, che possiede cioè una diversa capacità di rimbalzo, dal comune pallone da calcio. Inotre il calcio a 5 si disputa esclusivamente in door.

Inizialmente conosciuto come futsal, il suo nome deriva dai termini anglosassoni football, ossia calcio, e salon, cioè salone. Letteralmente il calcio da salone, si pratica all’interno di palazzetti o palestre dotate di un “campo”di parquet. Le regole sono come si può immaginare molto simili a quelle del più comune calcio di serie A, ma gli schemi tattici e i cosiddetti “blocchi” si avvicinano di più alle strategie di gioco del basket.

Nato nel 1993 a Montevideo, in Uruguay, con Juan Carlos Ceriani Gravier, il calcio a 5 si diffuse rapidamente sopratutto in Brasile. Gravier spinto dall’esigenza di far giocare a pallone i propri studenti in una piccola palestra, generalmente campi di basket al chiuso lo ideò, emulando però il gioco del calcio, già diffuso nel paese sudamericano dopo la vittoria della nazionale uruguagliana al mondiale del 1930.

In Italia, il calcio a 5 si è diffuso un po’ più lentamente, anche se ultimamaente il prestigio della squadra nazionale italiana sta aumentando. La conferma di ciò si ha con l’ultima vittoria ai campionati europei di Futsal  2014 e l’arrivo in finale dei mondiali nel 2004.

Questo slideshow richiede JavaScript.