Sabato 3 Dicembre

Nba: i risultati della notte, i Denver di Gallinari sconfitti dopo un overtime

LaPresse/Reuters

Nelle partite giocate nella notte Nba Danilo Gallinari e’ ancora lontano dalla forma migliore e Denver cede 117-115 a Washington dopo  un overtime. Partito dalla panchina, Gallinari gioca 15′ in cui mette a referto 7 punti con 1/5 dal campo (1/2 da tre) e 4/4 dalla lunetta, oltre a un rimbalzo e due assist. Il migliore dei Nuggets e’ Lawson con 31 punti e 12 assist, sul fronte Wizards Wall risponde con 19+16, coadiuvato da Humphries (21 punti) e Pierce (19 pt). Marco Belinelli e’ ancora fuori per infortunio ma San Antonio non si ferma: 101-95 su Milwaukee con doppie doppie di Duncan (20 punti e 11 rimbalzi) e Leonard (19+14), a cui si aggiungono i 14 punti di Diaw. Nonostante l’infortunio di Brandon Jennings (rottura al tendine d’Achille sinistro, stagione finita), Gigi Datome continua a non trovare spazio nelle rotazioni dei Pistons, battuti 114-110 dai Raptors. Detroit si aggrappa ad Augustin (35 punti) e Monroe (21 punti e 16 rimbalzi) ma non basta contro Valanciunas (20+11) e DeRozan (25 pt). La premiata ditta Curry-Thompson (22 pt e 11 assist il primo, 31 pt il secondo) trascina Golden State contro Boston per il 19esimo successo interno consecutivo mentre si allunga a 16 gare la striscia vincente di Atlanta: 112-100 su Minnesota con 20 punti di Millsap e 19 di Horford. Nei Rockets manca ancora Howard ma ci pensa il solito Harden (37 punti) a stendere i Lakers mentre LeBron James si aggiudica il personale duello con Kevin Durant (34 punti contro 32) e Cleveland infila la sesta vittoria di fila a spese dei Thunder. In evidenza anche Love (19 punti e 13 rimbalzi) e Irving (21 pt) fra i Cavs, per Oklahoma 22 punti e 11 assist di Westbrook.