Martedi 6 Dicembre

Lindsey Vonn leggendaria, successo a Cortina: 63° in Coppa del Mondo

LaPresse/Reuters

La sciatrice statunitense entra nella storia

Lindsey Vonn e’ leggenda. A Cortina, dopo il trionfo in discesa, la fuoriclasse statunitense fa suo anche il Super-G e centra il successo numero 63 in Coppa del Mondo. La Vonn si lascia alle spalle cosi’ l’austriaca Annemarie Moser Proell e diventa la piu’ vincente della storia. Sull’Olympia delle Tofane e’ una gara senza storia, con la Vonn – quarto trionfo stagionale, il primo in supergigante dopo il secondo posto di Lake Louise – che dimostra di essere di un altro pianeta, tanto che Anna Fenninger si becca 85 centesimi. L’austriaca, dopo la gioia all’esordio stagionale di Soelden, sembra destinata al ruolo di eterna seconda visto che gia’ in altre tre occasioni si e’ dovuta accontentare della piazza d’onore (discesa a Lake Louise, Super-G di Val d’Isere e gigante a Kuehtal) ma si consola rosicchiando qualcosa in classifica generale a Tina Maze, oggi quarta a pari merito con Cornelia Huetter. La slovena resta saldamente al comando con 972 punti contro i 641 della Fenninger, con la Vonn che piano piano risale la china (ora e’ quarta a 538). Piu’ tirata la corsa alla coppa di specialita’, con la Fenninger che balza in testa per due lunghezze davanti a Lara Gut con la Vonn a -12. A completare oggi il podio a Cortina una di nuovo convincente Tina Weirather che dopo la terza piazza nella prima delle due discese in terra canadese aveva annaspato nelle retrovie. Bilancio positivo ma non troppo per l’Italia, che non riesce a ripetere i risultati esaltanti dei giorni scorsi. La migliore delle azzurre e’ Nadia Fanchini, quinta nel super-G di Val d’Isere e oggi ottava ex aequo con Elisabeth Goergl.

Appena fuori dalla Top Ten, con l’11esimo posto, Francesca Marsaglia mentre chiude subito dietro, in coabitazione con Julia Mancuso, Elena Curtoni. A punti anche Verena Stuffer (25^) e Federica Brignone (28^) mentre Anna Hofer e’ 33^, due posizioni piu’ indietro troviamo la maggiore delle sorelle Fanchini, Elena, che chiude in tono minore una tre giorni cominciata col botto. Fuori dai giochi Daniela Merighetti che ieri era riuscita a salire sul podio in discesa.

Questo slideshow richiede JavaScript.