Martedi 6 Dicembre

Basket A1: l’Orlandina fa l’impresa, prima vittoria per Caserta

La squadra siciliana supera Venezia, attuale rivelazione del campionato. Per Caserta primo acuto stagionale

La 15^ Giornata del campionato di A1 di Basket si è aperta con due anticipi interessanti per le parti alte della classifica; Reggio Emilia dopo un match sempre condotto in vantaggio è riuscita grazie a un super Silins a superare Brindisi, per il lettone 18 punti in 35 minuti, nell’altro incontro Sassari ha battuto con fatica Cremona: decisivo Jerome Dyson autore di ben 30 punti. Per Sassari è la quinta vittoria consecutiva e secondo posto conquistato, Cremona ko dopo il succeso contro Avellino. L’impresa della giornata è sicuramente di Capo d’Orlando che davanti al pubblico amico supera per 67-54 Venezia, al momento la vera rivelazione del campionato; la squadra di Recalcati fa una grande fatica in attacco soprattutto nei primi due quarti ed entra in una mini crisi dopo i due ko consecutivi, l’Orlandina con un super Freeman si avvicina alla zona playoff e distanzia quella della retrocessione. Torna al successo Roma che sbanca il campo di una Cantù sempre più in difficoltà, Gibson e Jones sono immarcabili, per i capitolini  è il secondo successo consecutivo. Chiudono il programma il successo interno di Bologna contro Trento e quello esterno di Varese su Avellino; mattatore dell’incontro Robinson che riesce a conquistare anche 6  rimbalzi. Primo successo in campionato per Caserta che supera Pesaro. Il posticipo è Pistoia- Milano con la squadra di Banchi che vuole consolidare il primato.

I RISULTATI DELLA 15^ GIORNATA

BRINDISI- REGGIO EMILIA 56-79

SASSARI- CREMONA 88-82

BOLOGNA-TRENTO 88-78

CANTU’-ROMA 60-70

CAPO D’ORLANDO-VENEZIA 67-54

CASERTA – PESARO 80-73

AVELLINO-VARESE 67-91

PISTOIA – MILANO 12/01 ORE 20

LA CLASSIFICA

MILANO 24*

SASSARI 22

REGGIO EMILIA 22

VENEZIA 22

BRINDISI 18

TRENTO 18

CREMONA 16

AVELLINO 14

PISTOIA 12

ROMA 12

CAPO D’ORLANDO 12

VARESE 12

BOLOGNA 12

CANTU’ 12

PESARO 6

CASERTA 2

*UNA GARA IN MENO