Giovedi 8 Dicembre

Nba, i risultati della notte: Cleveland vince a New York

Irving da applausi, 37 punti a referto e le lodi di LeBron

Stephen Curry e Klay Thompson trascinano Golden State all’undicesimo successo di fila. I Warriors (16-2) battono nettamente sul parquet amico della Oracle Arena i New Orleans Pelicans (8-9) per 112-85. Sotto di 6 punti dopo il primo quarto di gioco gli ‘splash brothers’ spaccano la partita nel secondo quarto, dando un contributo fondamentale nel parziale di 31-12 che manda Golden State all’intervallo sul 53-40, viatico a un secondo tempo in discesa. Curry contribuisce con 19 punti, 11 assist e 4 recuperi, Thompson aggiunge 23 punti e 5 assist. Per la squadra con il miglior record della Nba ottime prove anche per Harrison Barnes (17 punti e 10 rimbalzi) e Draymond Green (14 punti e 14 rimbalzi) entrambi in doppia doppia. Ai Pelicans non basta la solita prova ‘monstre’ di Anthony Davis a referto con 30 punti e 15 rimbalzi. Quinta vittoria consecutiva per i Cleveland Cavaliers (10-7) che passano con qualche sofferenza di troppo al Madison Squadre Garden di New York contro i derelitti Knicks (4-16) con il punteggio di 90-87. I Cavs sotto di 5 punti alla fine del terzo quarto, rimontano e passano i Knicks trascinati da Kyrie Irving (37 punti) e LeBron James (19 punti e 12 assist).

A fine partita il ‘prescelto’ applaude la prova del giovane ‘delfino’ Irving: “Spettacolare. Ogni volta che ci serviva un canestro lui lo ha fatto, ogni volta che avevamo bisogno della sua energia lui è stato pronto”. Per il team di coach David Blatt doppia doppia da 11 punti e 11 rimbalzi per Kevin Love. A New York, ancora priva di Andrea Bargnani sempre ai box per un infortunio, non sono sufficienti le buone prove di Amare Stoudemire (18 punti e 9 rimbalzi) e Tim Hardaway jr (20 punti). Prosegue il momento d’oro dei Trail Blazers (15-4) giunti al dodicesimo successo nelle ultime tredici partite. Portland ha sconfitto, sul campo amico del Moda Center, Indiana (7-12) per 88-82. Per i Blazers sugli scudi i soliti Damian Lillard (23 punti e 8 rimbalzi) e LaMarcus Aldridge (18 punti e 13 rimbalzi). Tra i Pacers, che hanno combattuto punto a punto per larga parte dell’incontro, i migliori sono stati di Rodney Stuckey (16 punti, 6 rimbalzi e 5 assist) e Solomon Hill (15 punti e 8 rimbalzi).