Lunedi 5 Dicembre

Furia Montezemolo: “caro Marchionne, ci vuole rispetto!”

Tra Montezemolo e Marchionne non sembra correre buon sangue

Caro Marchionne, non intendo raccogliere provocazioni, ma il lavoro mio e quello di chi ha vinto sui circuiti e sui mercati con la Ferrari meritano rispetto. E’ questo il senso di una replica di Luca di Montezemolo, interpellato dall’Ansa, alle frasi dell’ amministratore delegato di Fca sulla situazione della Ferrari. Parla dopo molte insistenze, Montezemolo. “Mi sono ripromesso – spiega all’Ansa – di non fare polemiche per il profondo amore che nutro per la Ferrari, per il rispetto che merita chi vi lavora oggi e chi vi ha lavorato e vinto sui mercati e sui circuiti di gara. In queste settimane ho assistito però ad esternazioni reiterate, gratuite ed in alcuni casi non rispondenti alla realtà dei fatti. Non intendo raccogliere tali provocazioni. I successi sportivi, superiori a quelli conseguiti da qualunque altra squadra, la forza ed il prestigio raggiunto dal brand nel mondo ed i risultati economico-finanziari che sono stati fondamentali per il Gruppo FCA e che quest’anno saranno i migliori nella storia dell’Azienda, parlano da soli”. Poi la chiusura, ispirata alla pacificazione delle festivita’: “Confido davvero che il Natale rassereni gli animi e porti a tutti i consigli migliori”.

Parla dopo molte insistenze, Montezemolo. “Mi sono ripromesso – spiega all’Ansa – di non fare polemiche per il profondo amore che nutro per la Ferrari, per il rispetto che merita chi vi lavora oggi e chi vi ha lavorato e vinto sui mercati e sui circuiti di gara. In queste settimane ho assistito però ad esternazioni reiterate, gratuite ed in alcuni casi non rispondenti alla realtà dei fatti. Non intendo raccogliere tali provocazioni. I successi sportivi, superiori a quelli conseguiti da qualunque altra squadra, la forza ed il prestigio raggiunto dal brand nel mondo ed i risultati economico-finanziari che sono stati fondamentali per il Gruppo FCA e che quest’anno saranno i migliori nella storia dell’Azienda, parlano da soli”. Poi la chiusura, ispirata alla pacificazione delle festivita’: “Confido davvero che il Natale rassereni gli animi e porti a tutti i consigli migliori”.